giovedì 24 novembre 2011

"SAPONI E DETERSIVI NATURALI" di LILIANA PAOLETTI

Il mondo del sapone autoprodotto mi ha sempre affascinata, ma avevo il terrore della soda caustica così come lo avevo per la pentola a pressione! Bene! per quest'ultima ho superato le mie paure quando ho scoperto che potevo distillarmi i miei oli essenziali e gli idrolati; con la soda caustica, invece, ho superato la paura grazie a Veggie, ossia La Regina del Sapone e, finalmente anche io ho iniziato a fare i miei primi saponi. In questo periodo però ero in ansia perchè sapevo che Veggie aveva appena pubblicato un libro che, ovviamente, non vedevo l'ora di averlo fra le mani. Il libro in questione è "Saponi e detersivi naturali"
ecco il libro in tutta la sua bellezza
Non vi dico che emozione ho provato quando ho iniziato a sfogliarlo. Dapprima l'ho letto tutto in un fiato, poi giorno per giorno lo sto "sorseggiando" apprendendo tutte le pratiche necessarie per creare ogni genere di sapone per la cura della casa e del mio bucato.
Ogni ricetta è descritta in maniera dettagliata e facilmente comprensibile poichè è corredata delle relative foto sequenziali. Ogni dettaglio è curato nei minimi particolari, dalla descrizione delle materie prime alla funzione di ognuna di esse per la buona riuscita del prodotto finale: il sapone. Leggendolo, ho quasi l'impressione di sentire il profumo del bucato di una volta, quello che facevano le nostre nonne e addirittura mi ha fatto riaffiorare dei ricordi insoliti di quando ero bambina. C'era un ambulante che passava casa per casa a chiedere alle famiglie se avessero dell'olio usato da dare via ed, in cambio regalava dei piccoli oggetti utili per la casa. Un giorno chiesi a mia mamma a cosa servisse quell'olio e lei mi disse che serviva per fare il sapone. Da allora mi sono sempre chiesta come poteva essere trattato l'olio per produrre il sapone fatto in casa sino a che non sono incappata nel blog della Regina del Sapone e da quel momento mi si è aperto un mondo nuovo. Mi sono anche iscritta nel gruppo di Veggie dove tutti i giorni imparo cose nuove...ricette utili...consigli di ogni tipo.
Veggie è una persona molto disponibile, gentile e soprattutto umile e risponde sempre ad ogni quesito che le si pone senza essere presuntuosa e saccente o addirittura irritata dalle continue domande. Cosa che purtroppo ho riscontrato molto spesso tra i blogger più "esperti" di alcune materie....sono scostanti, presuntuosi ed arroganti tanto che si permettono talvolta di rispondere in maniera sgarbata ad una semplice domanda sol perchè per loro sembra banale o, addirittura delegano terze persone a rispondere a loro nome. Ma, come diceva il buon Totò, signori si nasce e sicuramente Veggie è una gran signora. Il  libro dimostra ampiamente le qualità di questa persona che ha messo a disposizione di tutti il suo sapere e lo ha fatto con passione, con naturalezza e con tanta voglia di condividere questo suo "folle" amore. Fatto sta che ogni pagina, ogni ricetta, ogni ingrediente trasmettono questo amore per l'ambiente, per la vita umana, animale e vegetale! In un mondo ormai senza scrupoli dove, solo per fare un esempio, un olio baby super commercializzato è composto da derivati del petrolio, questo libro prezioso ci apre gli occhi, ed io aggiungerei che col vero sapone ci lava via quei prosciutti che sino ad ora hanno offuscato la nostra vista! Insomma è sicuramente un libro che, insieme ai nostri ricettari, deve far parte della famiglia e visto che siamo vicini al Natale è un bellissimo regalo da fare ad amici e conoscenti. La spesa è davvero irrisoria se poi si considera il fatto che producendo i propri saponi si risparmia sia in soldi che soprattutto in salute!!! Regaliamo un mondo migliore ai nostri figli ed iniziamo con queste piccole azioni perchè miglioriamo l'ambiente, rispettiamo la salute della flora e della fauna che ce ne saranno grate regalandoci doni preziosi per la Nostra salute!!!!
Grazie Veggie per questo grande dono.
Con affetto e stima
Lalla

15 commenti:

  1. Grazie Lalla, mi hai commosso.
    Spesso le persone si stupiscono dell'impegno gratuito che metto nel portare avanti il gruppo e il blog e mi dicono che se non è un lavoro non ha senso "perdere" il mio tempo.
    Invece io lo faccio volentieri sentendomi ampiamente ripagata ed appagata da persone come te che sanno dire grazie. In questa occasione desidero anch'io ringraziare te per la stima e l'affetto, ma anche per la tua correttezza da Blogger, tu sai cosa intendo.
    Un abbraccio
    Veggie
    Veggie

    RispondiElimina
  2. Personalmente è un onore per me averti conosciuta e già questo è il più grande regalo che io abbia ricevuto per Natale.
    Grazie

    RispondiElimina
  3. Che bello! Ho anch'io la stessa paura di usare la soda caustica, anche perchè le mani mi servono... per suonare!
    Pensa che per fare i saponi compro il preparato già pronto di Aroma-Zone, così da non maneggiare la caustica. Ma sento che manca qualcosa... non c'è quella soddisfazione di aver creato completamente un prodotto, poichè in realtà lo si ha già pronto.
    Voglio assolutamente comprare questo libro! Complimenti all'autrice e grazie a te, Lalla, per averne parlato :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Pamela......proprio stamani ho preparato un buon sapone puro di Marsiglia per il bucato....La soddisfazione che ti da il sapone autoprodotto non ha prezzo!!! E' come fare un ciambellone con le proprie mani senza acquistare il preparato della Cammeo ahahahahahahah
    Ti garantisco che farai un ottimo investimento nell'acquistare questo meraviglioso libro magico ahahahahah

    RispondiElimina
  5. E' una bellissima recensione, Lalla!!
    Pensa che mi sono commossa anch'io...
    baci

    RispondiElimina
  6. Ciao carissima Lalla,
    ho scritto la letterina a Babbo Natale e ho richiesto questo libro, perchè dopo la tua bellissiama recensione, ogni dubbio si è sciolto, come neve al sole.....
    Non ho mai fatto saponi e francamente rammento i brontolii della cara nonnina quando lo doveva fare, ma certo erano altri tempi, fatti di duro lavoro, eppoi non c'era il minipimer, ahahahahaha
    In attesa di Babbo Natale, sarei tentata di produre il mio primo semplicissimo sapone, che poi vorrei, trasformare in sapone liquido per le mani, perchè e una cosa che in famiglia usiamo tutti. Per fare questo , ho bisogno tantissimo del tuo aiutoooo, per favore Lallinaaaaaa, mi consigli una formuletta facile facile per un'inesperta????
    Ieri alla coop ho comprato la SODA SOLVAY (CARBONATO DI SODIO EC n°207-838-9)
    è quella giusta, oppure ho sbagliato???
    Riguardo la sicurezza da adottre, mi sono ben documentata, e ho tutto il materiale a disposzione.
    Quindi, da dove comincio?????
    Lalla sei grande, grazie e by by da Gabry

    RispondiElimina
  7. Gabry cara la soda Solvay va benissimo per il bucato, ma non per scioglierla nell'acqua con la quale devi fare il sapone. Per quello ci vuole proprio la soda caustica in polvere o scaglie che trovi alla coop accanto ai prodotti tipo alcool denaturato (quello rosa), acidi vari. La vendono in un barattolone da chilo e sull'etichetta c'è proprio scritto soda caustica. Poi per cominciare io ti consiglierei di fare il sapone base...quello all'olio d'oliva 100%...penso che abbiamo iniziato tutte da questa ricetta semplice che ti darò appena avrai tutti gli ingredienti necessari. Poi un'altra cosa...perchè non provi ad iscriverti al gruppo della Regina del Sapone? Lì imparerai tantissime cose sul sapone...oltretutto Veggie è una persona gentilissima e sempre pronta a dare preziosi consigli...intanto ti lascio il link del suo blog http://www.lareginadelsapone.com/ dagli un'occhiata e vedrai che te ne innamorerai.
    Un bacione grande
    Lalla

    RispondiElimina
  8. Lalla carissimma, ancora grazie,per il consiglio
    e pensa che alla coop avevo pure chiesto ......ma, pazienza non è un problema, ne devo fare di bucati e sulla scatola è scritto chiaramente come dosarla.
    Tornerò alla coop per acquistare la soda caustica.
    Da alcuni giorni , grazie al tuo blog avevo scoperto anche il blog di Veggie,che mi sembra tanto una cara persona e dove ho letto notizie interessanti in generale.
    Per potermi iscrivermi al gruppo leggo:
    " è sufficiente cliccare sotto le immagini dei Membri sulla scritta Sei già un membro? Accedi. Potrai utilizzare il tuo account Google, Yahoo, twitter e altri che troverai sotto il click"
    e qui..... non capisco.... l'account ? ? ? che cos'è ???? quale devo sciegliere ??? credimi, per me, è dura usare il compiuter , riesco, solo a leggere e a scrivere! ! ! Imbranati, si nasce, non si diventa! ! ! !
    Grazie , tantissimo Lalla e buona giornata da Gabry

    RispondiElimina
  9. Gabry ti spiegherò tutto stasera....ti manderò una mail coi dettagli ok?
    Lalla

    RispondiElimina
  10. Ciao Lalla, allora ci sei anche tu nel favoloso gruppo di Veggie!
    Mi è piaciuto molto il suo libro, ben dettagliato e preciso. Pensate, ci sono perfino le istruzioni complete per costruirsi da soli degli stampi in legno!
    Aspetto con ansia i prossimi libri...se non ricordo male, mi aveva detto che doveva scriverne altri tre, non vedo l'ora!

    RispondiElimina
  11. Alex chi se la lascia più scappare???? ahahahahah Ormai sarò la sua ombra!!!! In questi giorni che sono ancora in ferie mi sto dilettando a preparare un sacco di prodotti per la pulizia della casa. Mi resta solo di procurarmi altri ingredienti e poi avrò il KIT al completo!!!!
    Il prossimo libro lo pubblicherà fra circa un anno....ci toccherà aspettare con ansia...uffhàààààààà

    RispondiElimina
  12. in questo anno di attesa ne abbiamo di cose da fare nel frattempo.....

    RispondiElimina
  13. Ciao Veggie sono Giusy ho 24 anni e oggi ho finito di leggere il tuo fantastico libro "saponi e detersivi naturali"; ho sempre avuto un amore innato per la natura e da un anno mi impegno a migliorare le mie abitudini per poter imparare a vivere nel rispetto dell'ambiente e senza inquinare. Il tuo libro è stupendo! Davvero utile per chi,come me,vuole imparare molto! Lo consiglio a tutti! In famiglia non valorizzano molto quello che faccio e sapere che ci sono persone come te disposte ad ascoltare e a condividere il loro sapere mi da la forza per continuare ad apprendere,leggere il libro è stato come se mi avessi presa per mano e mi avessi detto:"segui me!" Grazie di cuore per quello che fai,continua cosi! Spero di poter acquistare un tuo libro sulla cura della persona! Approfitto per farti una domanda..dopo aver letto il libro mi sono messa all'opera e sono corsa dal ferramenta in cerca delle materie prime..cercavo il carbonato di sodio,spesso chiamato soda Solvay,ma il negoziante aveva solo la soda solvè,sai dirmi se è la stessa cosa? nel dubbio non l ho acquistata..scusa il disturbo e grazie in anticipo per la pazienza! un abbraccio forte ti auguro tutto il bene di questo mondo :)

    RispondiElimina
  14. Ciao
    non credo che Veggie possa risponderti qui a meno che non veda il commento :-)
    Comunque per la soda solvay la puoi trovare anche alla coop e quella che hai trovato presso la ferramenta è anche buona...cambia solo la marca, ma si tratta sempre di carbonato di sodio.
    Lalla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Lalla!! :) Giusy

      Elimina

Lasciate un commento

Licenza CreativeCommons

Licenza Creative Commons
Questa opera di Lalla è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Basata su un lavoro di impatiens-magicanatura.blogspot.com.
Permessi oltre lo scopo di questa licenza possono essere disponibili presso http://creativecommons.org/.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...