martedì 2 marzo 2021

VASELINA NATURALE

 

Vaselina naturale

In galenica e in cosmetica troviamo spesso nell'INCI la presenza di petrolati come vaselina o paraffina, grassi di origine minerale, utilizzati soprattutto come ottimi veicoli di principi attivi, nonché come grassi resistenti all'irrancidimento. Indubbiamente hanno i loro pregi e difetti, ma per chi volesse fare a meno di usare sostanze derivate dal petrolio, può usufruire di un sostituto del tutto "vegetale/naturale" con le stesse funzioni: emollienti, addensanti, protettive e veicolanti. Stiamo parlando della Vaselina naturale che possiamo preparare tra le nostre mura domestiche senza alcuna difficoltà. Possiamo ottenerla in due consistenze diverse: solida o filante.

VASELINA NATURALE VERSIONE SOLIDA

  • 70 g olio di Ricino
  • 20 g olio di ricino idrogenato
  • 10 g cera d'Api oppure di cera Carnauba per versione vegana
Procedimento:
Sciogliere a bagnomaria tutti gli ingredienti

Ingredienti fusi a bagnomaria


A questo punto colare il liquido fuso su carta forno


Colata

Attendere che si raffreddi prima di spezzettarla e invasarla

Vaselina solida naturale

Potete conservare tranquillamente la vostra Vaselina solida naturale in vasetti a temperatura ambiente ed utilizzarla all'occorrenza come addensante, emolliente o per la creazione di balsami labbra dalle proprietà protettive.

VASELINA NATURALE FILANTE

  • 90 g olio di Ricino
  • 5 g olio di Ricino idrogenato
  • 5 g di cera d'Api o cera Carnauba per la versione vegana
Procedimento:
Fondere a bagnomaria tutti gli ingredienti come sopra. Quando il fluido è ancora caldo, versarlo in un contenitore a chiusura ermetica ed attendere che si raffreddi prima di tapparlo e conservarlo.

Vaselina filante naturale

Dalla consistenza morbida e "filante", questa vaselina potete utilizzarla nei vostri prodotti cosmetici sia anidri, sotto forma di unguenti e balsami, che in emulsioni che contengano anche una fase acquosa. 

Vaselina filante naturale


Le percentuali di utilizzo variano a seconda del prodotto che volete creare. Può essere utilizzata pura con l'aggiunta di "attivi" particolari come per esempio l'acido salicilico per creare un unguento cheratolitico.
Non ha effetti collaterali, ma è sconsigliata ai soggetti predisposti ad una eventuale intolleranza nei confronti degli ingredienti stessi.
Le materie prime di cui è composta la Vaselina naturale sono di facile reperibilità oltre che sui siti predisposti alla vendita di materie prime, potete prenotare anche in farmacie attrezzate.


2 commenti:

  1. 😲 c'è sempre da scoprire qualcosa di nuovo! Grazie per le ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. Non basterebbero 10 vite per imparare <3

      Elimina

Lasciate un commento

Licenza CreativeCommons

Licenza Creative Commons
Questa opera di Lalla è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Basata su un lavoro di impatiens-magicanatura.blogspot.com.
Permessi oltre lo scopo di questa licenza possono essere disponibili presso http://creativecommons.org/.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...