sabato 30 marzo 2013

IL CARBONATO DI CALCIO FATTO IN CASA

Carbonato di calcio
A Pasqua chissà perchè si ricevono sempre tante uova...di cioccolato, di zucchero, di confetti ed anche di gallina. Tra dolci, frittate e zabaioni ne sto consumando davvero tante, ma la cosa buffa è che non sto buttando via i gusci e sapete perchè????
I gusci delle uova di gallina sono costituiti al 95% di carbonato di calcio che, guarda caso è una delle materie prime utilizzate per produrre degli ottimi dentifrici, ma non solo...si utilizzano anche ben sbriciolati insieme al compost per arricchire il nostro terriccio quando coltiviamo le nostre belle piante.
Le stesse galline se ne nutrono per apportare un contenuto di calcio notevole al loro organismo per produrre uova sane e belle.
Ma ritorniamo a noi! Vi è mai capitato di leggere nei vari blog delle ricette che purtroppo per la mancanza di un ingrediente non potete realizzare? A me succede spesso e sinceramente non è che posso ordinare tutte le volte le materie prime necessarie per la creazione dei miei prodotti!
Qunado lessi la ricetta di Dario&Simona del loro dentifricio all'anice stellato me ne innamorai subito, ma ahimè mi mancava, appunto, il carbonato di calcio! Poi in questi giorni con l'uso delle uova fresche mi si è riaperto un cassetto della memoria, ricordandomi quindi di alcuni esperimenti che facevamo a scuola proprio coi gusci per ricavare il carbonato di calcio.
IL CARBONATO DI CALCIO
Cosa serve? Solo alcuni gusci di uova fresche!
Gusci d'uovo
Dopo aver utilizzato le vostre uova, conservate i gusci che andrete a bollirli in un pentolino con abbondante acqua.
Gusci d'uovo in cottura con acqua
Dopo circa 10 minuti dall'inizio dell'ebollizione scolateli ed adagiateli su un piano di lavoro per privarli della pellicina interna.
Gusci privati della pellicina
A questo punto siete pronti a mettere i vostri gusci nel macinino da caffè:
Gusci spezzettati nel macinino da caffè
Date il via al vostro piccolo elettrodomestico finchè non otterrete una polvere impalpabile.
Polvere di gusci d'uovo
Ora non vi resta altro che travasare la vostra polvere in un contenitore a chiusura ermetica e conservarlo lontano da fonti di umidità.
Carbonato di calcio
Come ho già accennato prima il carbonato di calcio si usa soprattutto nella realizzazione di dentifrici con dosaggi minimi visto che è anche lievemente abrasivo. E' solubile più in olio che in acqua e comunque la polvere va dispersa in una delle due fasi secondo l'uso che se ne vuole fare.
Aggiunto, invece, nel vostro compost, arricchisce il terriccio di calcio, fondamentale per la crescita sana e rigogliosa di molte piante.
Non mi dite che questa preparazione è difficile altrimenti mi dimetto ahahahahahah

AUGURO A TUTTI VOI UNA SERENA DOMENICA PASQUALE
Con affetto
Lalla

29 commenti:

  1. C'è qualcosa che tu fai, che non mi piace?? Ti rispondo io: NO!
    *_*

    RispondiElimina
  2. ahahahahahah cara mi sembrava davvero uno spreco buttare via tutti quei gusci :-( Ho la manìa compulsiva di riciclare qualsiasi cosa ahahahahah
    Un bacione e buona Pasqua tesoro ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che percentuale di purezza ha il cdc?

      Elimina
    2. Questo fatto in casa dovrebbe avere una purezza di circa il 95%

      Elimina
  3. Grandissima Lalla! Lo faccio subito! Smack

    RispondiElimina
  4. Meno male che ho scritto l'articolo appena in tempo ahahahahahah
    Fammi sapere! Io non vedo l'ora di fare il dentifricio :-)
    Un bacione e augurissimi di buona Pasqua
    Lalla

    RispondiElimina
  5. fantastico, non lo conoscevo! molti di metodi tradizionali sono stati dimenticati ma rimangono i migliori!
    buona pasqua cara :)
    ecchi

    RispondiElimina
  6. Buona Pasqua anche a te cara :-)
    Un bacio
    Lalla

    RispondiElimina
  7. Lo dirò al mio ragazzo, così avrà delle belle piante quest'estate!! (e non vedo l'ora di andare a casa sua per aiutarlo a spargere cacca di mucca nell'orto *_*)

    RispondiElimina
  8. Anche io non mi faccio mai mancare lo stallatico per concimare....quindi siamo in due :-)
    Un baciotto
    Lalla

    RispondiElimina
  9. ecco il riciclo ecologico e riutilizzabile!!! bravissima come sempre Lalla, almeno possiamo recuperare qualche soldino senza fare degli ordini per un'unica materia prima grazie ancora!!!

    RispondiElimina
  10. Ma che bellooo..il carbonato di calcio fatto da noi in modo semplicissimoo! Ma strapiaceee! :-) lo faro' quanto prima..eheheh

    RispondiElimina
  11. Come mamma che lavora devo stere attenta su ogni spicciolo di spesa,per cui mi viene semplice ingegnarmi nel risparmio più totale ahahahahahah
    Un bacione ragazzi ed ancora tanti auguri di buona Pasqua
    Lalla

    RispondiElimina
  12. Che bello...sei il mago del risparmio! Devo dirtelo, invidio la tua conoscenza delle erbe e come ne sfrutti a pieno le proprietà..se ne sapessi la metà di te avrei vasetti vari riposti in ogni dove! Io purtroppo il più delle volte vado a passeggiare e se va bene riconosco una pianta sulle migliaia che vedo...tu qui faresti dei raccoltoni! Bravissima! Continua così...
    Un abbraccio By Anto

    RispondiElimina
  13. Buon giorno Antonella
    di questi tempi bisogna per forza ingegnarsi a risparmiare il più possibile ahahahah
    Lo sai che ho le credenze piene di barattolini e bottigliette di vari intrugli??? ahahahah Non so più dove mettere il tutto!!!!
    Un bacione
    Lalla

    RispondiElimina
  14. Ottimo Lalla,pensa che qui dalle mie parti si mettono i gusci delle uova in alcol a disintegrarsi per poi fare il vov ,per chi desidera prepararlo alla maniera antica,lo si dava a piccoli bicchierini nell età della crescita per rinforzare le ossa.

    RispondiElimina
  15. Infatti Teodora anche io ricordo che da bambina le nonne facevano dei miscugli coi gusci delle uova insieme ad altri ingredienti per darceli successivamente affinchè avessimo un apporto maggiore di calcio.
    Un abbraccio
    Lalla

    RispondiElimina
  16. ah mitica!!era proprio l'ingrediente che cercavo e nella mia testa pensavo..ma il carbonato di calcio non è quello del guscio delle uova?mi hai tolto un dubbio enorme!!

    RispondiElimina
  17. Ciao
    negli ultimi tempi sono riuscita persino a trovare le uova bianche biologiche e non ti dico che raccolta ne sto facendo ahahahahah
    Buona giornata
    Lalla

    RispondiElimina
  18. Ho appena rimediato del carbonato di calcio che secondo alcune creative sembra migliori la presa dello smalto...mah... ora scoprire che posso farlo con i gusci delle uova è una manna dal cielo!!!! considerando tutti gli altri utilizzi che se ne possono fare. Grazie!!!!! ti seguirò con piacere!

    RispondiElimina
  19. Grazie Sara
    e spero di poterti essere sempre utile :-)

    RispondiElimina
  20. grazieeeeeeeee!!!

    RispondiElimina
  21. Wawwwwwwww che bella soddisfazione ;-)
    Un abbraccio
    Lalla

    RispondiElimina
  22. Io la uso per estrarre caffeina

    RispondiElimina
  23. Mi hai incuriosita...Mi dici come?

    RispondiElimina
  24. Mi hai aperto un mondo, grazie! :)

    RispondiElimina
  25. lalla, sei una forza... sei un angelo che ne sa una più del diavolo...un abbraccio

    RispondiElimina
  26. ottimo per chelare il fosforo delle proteine a livello di stomaco, in sostituzione di quello costosissimo delle parafarmacie veterinarie per le insufficienze renali croniche.

    RispondiElimina

Lasciate un commento

Licenza CreativeCommons

Licenza Creative Commons
Questa opera di Lalla è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Basata su un lavoro di impatiens-magicanatura.blogspot.com.
Permessi oltre lo scopo di questa licenza possono essere disponibili presso http://creativecommons.org/.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...