domenica 12 febbraio 2012

WC GEL ECO-BIO

E' da tempo che mi arrovellavo il cervello per cercare di sostituire il WC Gel che c'è in commercio con uno made in home.
Ormai alle prese con l'autoproduzione di tutti i detergenti per la casa ed il bucato grazie al libro "SAPONI E DETERSIVI NATURALI" di Liliana Paoletti non potevo esimermi dal creare anche questo detergente veloce ed economico! Dopo i preziosi consigli ricevuti sia da Veggie che dal gruppo-yahoo SAPONE E AUTOPRODUZIONI penso di aver imparato a mettere insieme alcuni ingredienti semplici per ricavare un detergente ecologico, biologico, naturale ed economico.
WC GEL ECO-BIO
- 750 g di acqua
- 75 g di acido citrico
- 50 g di amido di riso
- 50 g di argilla bianca ventilata
- 20 gtt di o.e. di lemongrass
- 20 gtt di o.e. di citronella
Ho fatto sciogliere l'amido di riso in 600 g di acqua ed ho portato sul fornello a fuoco dolcissimo senza far raggiungere il bollore. Appena ha iniziato a formarsi il gel, ho mescolato energicamente e di continuo con un mestolo di legno, poi ho spento per lasciar raffreddare. Nel frattempo in 150 g di acqua ho sciolto l'acido citrico che sono andata ad aggiungere al gel quando questo era appena tiepido. Ho rimescolato nuovamente col cucchiaio di legno per amalgamare il tutto. Pian piano ho versato anche l'argilla mescolando dal basso verso l'alto per incorporarla bene nel liquido. A questo punto ho usato il minipimer per una frullata veloce e per sciogliere tutti gli eventuali grumi. Ho aggiunto gli oli essenziali mescolando per l'ultima volta ed ho inflaconato il gel così ottenuto nel classico contenitore col beccuccio
Classico flacone da WC gel
Il risultato mi ha soddisfatta in pieno!!!! Il gel è bianco e cremoso e l'ho utilizzato immediatamente nel WC lasciandolo agire per 2/3 ore; poi ho usato una spugnetta per togliere via le eventuali incrostazioni di calcare; ho tirato lo sciacquone et voilà il WC splendente e bianco.
Non contenta ho voluto provare il gel anche per la vasca da bagno ed anche qui non mi ha delusa affatto....anzi....non facendo schiuma non vi è la necessità di sprecare tanta acqua per asportarlo in quanto basta veramente un getto di acqua per risciacquare senza inutili sprechi. Le ceramiche risultano bianche, splendenti e profumate.
Che dire!!! Sono davvero contenta di questo mio piccolo risultato!
Provate anche voi a farlo e ditemi come vi siete trovate/i.

35 commenti:

  1. Fino ad ora ho sempre utilizzato un gel eco ma purtroppo non è prodotto in Italia quindi sono riuscita solo a dimezzare l'impatto ambientale. Con questa ricetta potrei ridurlo ulteriormente!!!!!Ho già annotato tutto sul mio quedernetto GREEN!
    Grazie grazie
    Alice

    RispondiElimina
  2. Uh che bello,ho fatto l'ammorbidente,e questo sarà sicuramente il prossimo esperimento ^-^

    RispondiElimina
  3. Ciao Alice ed Alessandra....sì devo dire che questo è uno di tanti prodotti che utilizziamo spesso per la detersione del nostro WC e non c'è soddisfazione più bella che essere riuscita a crearlo senza ingredienti tossici e corrosivi....ed oltretutto è totalmente innocuo per le nostre acque.
    Vi auguro una meravigliosa giornata
    Lalla

    RispondiElimina
  4. Brava, Lalla! tu ne sai e ne pensi una più del diavolo! :P
    Lo proverò anch'io e so già che rimarrò contentissima!
    Ciao,
    pamela :)

    p.s.: c'è un piccolo lapsus nella ricetta: hai scritto "amido di mais" invece di "amido di riso" ;)

    RispondiElimina
  5. Grazie Pam....ho corretto immediatamente...pensa che è la seconda correzione che apporto ahahahahahah menomale che ci siete voi a farmi notare le mie distrazioni....L'ho scritta talmente di getto che non ho controllato neanche l'anteprima ahahahahah
    Grazieeeeeeeeeeeeeee
    Un abbraccio
    Lalla

    RispondiElimina
  6. brava Lalla!
    ancora una volta hai fatto centro!

    RispondiElimina
  7. Ciao carissima Lalla,trovo bellissimo e facilissimo il tuo gel WC ma volevo chiederti se lo posso usare anche per pulire i sanitari,eppoi se va bene per la vasca da bagno andrà benissimo per la mia doccia vecchia che stò sempre a strofinare per togliere il nero??
    Cristina.

    RispondiElimina
  8. E' ottimo per tutti i sanitari e nella vasca da bagno da dei risultati più che soddisfacenti. Ormai non posso farne a meno considerando che deterge talmente bene e senza fatica!!! Non è abrasivo e soprattutto non produce fumi tossici, ma lascia un buon profumo di oli essenziali ed i sanitari risultano bianchissimi e splendenti. Addirittura pensavo di modificarlo aggiungendo altri 25 g di acido citrico, ma sarà la prossima prova che farò. Per il momento questo gel mi sembra ottimo così com'è composto.
    Quindi direi che piastrelle, lavabo, vasca e WC possono essere trattate con questo gel senza subire danni...anzi...tutto il contrario ahahahahahha
    Buon weekend a tutte e vi abbraccio
    Lalla

    RispondiElimina
  9. ...FATTO!
    Finalmente sono riuscita a trovare tutti gli ingredienti (che fatica trovare l'o.e. di lemongrass e l'argilla!!!!) e poco fa ho inflaconato il mio futuro "lava bagno"!!!!
    Purtroppo, trascrivendo la ricetta sul mio
    green-quadernino, mi sono persa un paio di passaggi e ho dovuto improvvisare un po', risultato:il mio gel non è esattamente bianchissimo è un po' "cementino" e mi mancano circa 250g di acqua :-| (e poi dicoai miei bimbi di controllare che non abbiano fatto errori quando scrivono... con che faccia!!!!).
    SPERIAMO BENE!!!!!!
    bye bye
    Alice

    RispondiElimina
  10. ahahahahahahahh il colore dipende molto dall'argilla. Io ne ho di due tipi...cioè è sempre quella bianca, ma con una mi vengono dei preparati color cemento e con l'altra invece mi vengon fuori dei preparati piuttosto bianchi.....Non so da cosa dipenda eppure una differenza c'è! In ogni caso se hai dimenticato di aggiungere 250 g di acqua tieni sotto controllo il tuo gel....se vedi che solidifica troppo allora aggiungicela, altrimenti lascia stare.
    Un abbraccio
    Lalla

    RispondiElimina
  11. Ho scoperto oggi il tuo blog e ho trovato tanti spunti interessanti per i detergenti per la casa. Per ora ho sempre pensato alle creme e detergenti per il corpo e non vedo l'ora di spignattare qualcosa anche per la casetta!
    Grazie!

    RispondiElimina
  12. Ciao Manuki, son contenta che ti piaccia il mio blog...e soprattutto che ti piacciano le mie idee per pulire la nostra casetta col sorriso sulle labbra.
    Un bacione
    Lalla

    RispondiElimina
  13. ciao Lalla sono molto interessata a questo detergente..ma mi sai dire quanto si conserva? baci baci Alessandra

    RispondiElimina
  14. Ciao Alessandra, si conserva benissimo per almeno due mesi abbondanti...oltre non saprei perchè lo finisco sempre prima ahahahahahah Comunque la presenza dell'acido citrico consente una buona conservazione.
    Ciao
    Lalla

    RispondiElimina
  15. ciao lalla se al posto dell;amido di riso metto amido di mais pensi che il risultato sia lo stesso? posso provare che dici?baci Rosaria

    RispondiElimina
  16. Ciao Rosaria
    il risultato non cambia, quindi puoi benissimo utilizzare al posto dell'amido di riso sia la maizena o amido di mais che la fecola di patate...l'importante è che sia un amido e non una farina.
    Un bacione
    Lalla

    RispondiElimina
  17. Ciao tesoro vorrei proprio fare questo detergente ma al momento non ho l'argilLa, dici che posso sostituirla con qualcos'altro??? spero proprio di si!!! un bacio e buon tutto, Kenya

    RispondiElimina
  18. Ciao Kenia
    puoi provare ad omettere del tutto l'atgilla e lasciare il tuo detergente solo sotto forma di gel.
    Un abbraccione
    Lalla

    RispondiElimina
  19. Buongiorno Lalla! Splendido blog, proprio come te. Da qui ho preso un'infinità di spunti per migliorare la mia vita quotidiana (la tintura di chiodi di garofano, un must!). Ora vorrei provare a fare questo pulitore, ma in casa ho solo argilla verde. Posso utilizzarla al posto del caolino? E poi, la funzione dellìamido è di gelificare, mentre quella dell'argilla? Grazie infinite, per tutto ciò che ci trasmetti. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Buon giorno a te
    l'argilla verde la vedo poco indicata allo scopo in quanto potrebbe (e dico potrebbe perché non l'ho mai utilizzata) macchiare le ceramiche. Quella bianca oltre ad avere anch'essa la funzione di addensare il prodotto, serve come leggero abrasivo.
    Spero di averti aiutata
    Un bacio
    Lalla

    RispondiElimina
  21. Grazie Lalla, sei stata utilissima. Dovrò comunque trovare un sostituto dell'argilla bianca, perché nelle erboristerie della mia zona non la trovo, purtroppo...bicarbonato ovviamente no, perché cozza con il citrico, perciò la funzione abrasiva dovrò abbandonarla. Hai sempre delle idee originali ed ottime per risparmiare e non inquinare. Grazie, ti abbraccio

    RispondiElimina
  22. Mi viene da pensare a qualche farina da utilizzare al posto dell'argilla. Certo sarebbe un peccato usare della farina per un detergente, ma come sappiamo le farine sono già di per sé degli ottimi detergenti naturali. Potresti fare una piccola prova, eventualmente con farina di avena....magari solo 100 g di prodotto...tanto per vedere cosa ne viene fuori...che ne pensi?
    Ciao
    Lalla

    RispondiElimina
  23. Ciao Lalla! Ottima idea l'avena. In dispensa ho un sacchetto di semini... potrei macinarli finemente. Non saranno come usare la farina, ma credo che essendo piú grezza forse l'abrasione sarà piú marcata. Io provo, poi ti farò sapere. Un abbraccio, cara

    RispondiElimina
  24. Perfetto :-)
    Allora poi fammi sapere come ti sei trovata perché sarebbe interessante suggerire anche agli altri lettori questa alternativa :-)
    Buona serata ;-)
    Lalla

    RispondiElimina
  25. Appena fatto ed è fantastico! Ho pulito persino i lavandini in acciaio della cucina e brillano. Usavo già una pasta abrasiva e a parte il citrico, ma combinato così è fantastico e non lascia residui. Oltretutto non serve quasi risciacquare. E' normale che si smolli il gel dopo le varie aggiunte?

    RispondiElimina
  26. Ciao Federica
    io lo trovo fantastico questo gel :-) e poi anche per sciacquarlo via si consuma pochissima acqua visto che non fa assolutamente schiuma.
    Per quanto riguarda le aggiunte non saprei dirti, perchè generalmente attendo sempre di finire il flacone per poi prepararne dell'altro :-(

    RispondiElimina
  27. E' fantasticissimo. Il giorno dopo il gel era perfetto. Dovresti vedere la mia cucina in acciaio e i sanitari. Wow. Complimentissimi.
    Grazie per averlo condiviso con noi. Saluti
    Federica

    RispondiElimina
  28. Federica, queste sono delle grandi soddisfazioni. Ritrovarsi la casa bella pulita coi nostri detergenti ecologici :-)
    Ti auguro una buona Pasqua e a presto <3

    RispondiElimina
  29. Buona Pasqua in ritardo anche a te. Adesso che ti ho conosciuta sono affari tuoi, ihihih. Leggendo tutte le tue ricette, fantastiche a dir poco, mi sono imbattuta nella produzione del carbonato di calcio. Allora visto che a parte nel dentifricio non ho trovato usi per me utili (a parte forse contro la mosca del ciliegio), non è possibile inserirlo in questo meraviglioso gel al posto dell'argilla bianca? Cosa ne pensi? Grazie
    Federica

    RispondiElimina
  30. Ciao Federica
    credo che la sostituzione non si possa fare per il semplice fatto che l'argilla a contatto con l'acqua diventa anch'essa mucillaginosa e quindi contribuisce a creare un bel gel, invece il carbonato di calcio è solo una polvere che una volta sciolta non compone un gel :-)

    RispondiElimina
  31. ciao cara lalla, fatto e provato! fantastico!!!!!
    volevo solo chiederti una cosa: questo gel è solo detergente o è anche igienizzante?
    daniela

    RispondiElimina
  32. Son contenta che ti sia piaciuto :-) Per renderlo igienizzante basta aggiungere oli essenziali come per esempio il tea tree, oppure chiodi di garofano e limone, oppure cannella e limone, oppure alloro ed eucalipto...insomma puoi avvalerti delle preziose proprietà di alcuni oli essenziali :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto! Grazie mille!!!
      Buon estate!!!!!
      Daniela

      Elimina
  33. Perfetto...l'ho dato anche alle figlie...lo uso in cucina e mia figlia che ha mobile cin ripiani bianchi in cucina le viene perfetto..grazie !!

    RispondiElimina
  34. Ciao Stella, io non posso più fare a meno di questo gel. Sanitari e ceramiche sono splendenti e poi è anche molto economico :-)

    RispondiElimina

Lasciate un commento

Licenza CreativeCommons

Licenza Creative Commons
Questa opera di Lalla è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Basata su un lavoro di impatiens-magicanatura.blogspot.com.
Permessi oltre lo scopo di questa licenza possono essere disponibili presso http://creativecommons.org/.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...