sabato 23 luglio 2011

Liquore al cocco fatto in casa

In questi giorni ho adoperato tante volte la farina di cocco per tante ricette, ad un certo punto mi è venuta l'idea di sfruttarla per creare un liquore al cocco simile al "Malibù" che per altro io adoro come base per cocktails.
Vi dico subito che la riuscita è eccezionale se non addirittura superiore al "Malibù"!!!!
Cosa ho adoperato:
1 litro di alcool puro a 95° per la precisione il "Buon gusto"
250 g di farina di cocco
2 litri di acqua distillata
300 g di zucchero
Come l'ho preparato:
In primo luogo ho adoperato solo 125 g della farina di cocco ponendola in un recipiente a chiusura ermetica dove vi ho versato il litro di alcool. Ho lasciato macerare il tutto per 10 giorni al buio e al fresco.
Passati i giorni suddetti ho messo il composto nel passapomodori ed ho iniziato a macinare il tutto.
Successivamente ho filtrato con un panno di lino strizzandolo per bene ed ho lasciato decantare per circa un paio d'ore. Nel frattempo ho messo a scaldare l'acqua sul fuoco con la restante farina di cocco; ho lasciato cuocere per almeno un'ora. Spento il fuoco ho fatto in modo che il composto si raffreddasse un pò per poi filtrarlo in un'altra pentola dove ci ho aggiunto lo zucchero, ho rimescolato bene finchè lo zucchero era ben sciolto e a questo punto ho travasato il tutto nell'alcool che avevo messo a decantare. Ho miscelato per bene i liquidi, ho aspettato che fossero freddi del tutto e a questo punto ho riempito le mie bottiglie di vetro scuro, le ho chiuse ermeticamente e le ho riposte in luogo scuro e fresco per qualche giorno....
Non vi dico che delizia per il palato!!!! L'ho adoperato per preparare dei cocktails con la frutta ed è stato un gran successone!!!!
Ora tocca a voi e mi raccomando bevete con moderazione in quanto questo liquore è considerato un superalcolico!!!!

18 commenti:

  1. E' da preparare assolutamente!!!
    Noi stiamo pensando già alle possibili varianti e non vediamo l'ora di poter leggere altre tue strabilianti trovate alcoliche e non...baci

    RispondiElimina
  2. ahahahaha andateci piano però perchè è piuttosto alcolico!!!!!

    RispondiElimina
  3. mmmmmmmmh! Questo lo faccio di sicuro (ma alla fine finisce che lo regalo e ne assaggio solo pochissimo, visto che sono astemia!).
    Io faccio invece un buon liquore al cioccolato gianduja, ma mi piacerebbe trovare una buona ricetta di liquore di cioccolato al caffè. Tu lo hai mai fatto? Eventualmente ci daresti la ricettuzza? Ciao! :)

    RispondiElimina
  4. In genere il liquore cioccolato e caffè lo fà la mia zietta preferita, e ti assicuro che è ottimo....appena possibile le "ruberò" la ricetta e la posterò.....anche perchè con l'inverno alle porte mi sembra un ottimo energizzante ahahahahahahah

    RispondiElimina
  5. Grazie!!! L'aspetterò fiduciosa con ansia!
    Credo che il liquore cioccolato/caffè e cioccolato gianduja sarà uno dei regali più semplici e carini che farò per questo Natale :)

    RispondiElimina
  6. il Malibu' e' gia' un cocktail... forse hai confuso con la "batida ".. ciao

    RispondiElimina
  7. ahahahahahah certo lo so, ma generlmente il Malibù lo diluisco sempre con succo d'ananas, o altri succhi...ecco perchè ho detto che è un'ottima base. Poi resta il fatto che non sono una barman, per cui mi attengo alle ricette suggerite dallo stesso liquore ahahahahah Anzi sarei contenta se mi suggerissi qualche altro ottimo cocktail.....amo fare i miscugli.
    Grazie
    Lalla

    RispondiElimina
  8. ciaooo...adoro il malibù!!!ma ti volevo chiedere se si può diminuire un pò la quantità di alcol...ho paura sia troppo forte!grazieeeee

    RispondiElimina
  9. Certo che puoi diminuire la dose di alcool...anche se in realtà non è tanto forte così!! Comunque volendo potresti sostituire l'alcool puro con un ottimo rhum puro....ne verrà fuori un liquore squisito.
    Ciao
    Lalla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok grazie!un altro paio di domande: anzi che usare il passapomodori che non ho...va bene anche il mixer?
      poi (scusa l'ignoranza!Hihihi...) cosa significa lasciar decantare? secondo te, diminuendo l'alcol dovrei diminuire anche il resto? grazie mille e scusa per tutte queste domande!!!

      Elimina
  10. No il mixer non va bene, magari puoi usare un colino non tanto piccolo attraverso il quale filtrerai la farina di cocco schiacciandola con un cucchiaio.
    Decantare significa che devi lasciare fermo il tuo liquore per vedere se sul fondo del contenitore si deposita ancora della farina....se così fosse dovresti fare un secondo filtraggio.
    Diminuendo l'alcool non hai bisogno di diminuire il resto degli ingredienti. Ti verrà un liquore meno alcolico e più dolce.
    Ciao
    Lalla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ancora!ti farò sapere allora come viene!!!

      Elimina
  11. Sì dai...ci tengo a sapere come ti è venuto.
    La prossima volta io ho intenzione di usare il Rhum....chissà che non sia anche più buono considerando che il vero Malibù è proprio a base di Rhum!?

    RispondiElimina
  12. Ciao, l'ho assaggiato oggi ed è buono...solo che ho un dubbio: è normale che sia bianco e non trasparente come il Malibù? Comunque voglio assaggiarlo tra qualche giorno...grazieee

    RispondiElimina
  13. Ciao.....sì è normalissimo che sia bianco.
    Il Malibù è trasparente perchè è Rhum insieme a fragranza di cocco!
    Il nostro invece è cocco macerato con alcool quindi il suo colore è lattiginoso (per conto mio anche più buono ahahahahah).
    Comunque è il risultato quello che conta e se piace poco importa il colore no????
    Buona giornata
    Lalla

    RispondiElimina
  14. Ciao Lalla, una domandina: ma l'acqua distillata che si deve usare è quella per il ferro da stiro che si compra al supermercato?
    Ciao, Nephele

    RispondiElimina
  15. Ciao Nephele, in realtà è proprio quella che si usa per il ferro da stiro anche se devo dire che è ottima anche l'acqua oligominerale che beviamo comunemente.
    Un saluto
    Lalla

    RispondiElimina
  16. Ciao vorrei sapere quanto ne viene perché mi serve solo 1l

    RispondiElimina

Lasciate un commento

Licenza CreativeCommons

Licenza Creative Commons
Questa opera di Lalla è concessa in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported.
Basata su un lavoro di impatiens-magicanatura.blogspot.com.
Permessi oltre lo scopo di questa licenza possono essere disponibili presso http://creativecommons.org/.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...